Skip to content

Rod Stewart, Sailing (Navigando): video live, text / testo e sonoro Sutherland Brothers (1973)

17 febbraio 2009

rod_stewart_il_tempo_che_fuScritta da Gavin Sutherland 1972, Sailing (Navigando) fu inizialmente incisa dai Sutherland Brothers – il duo folk-rock inglese composto con il fratello Iain, e l’anno successivo inclusa nell’album ‘Lifeboat’ in fusione con la rock band londinese dei Quiver (Sutherland Brothers & Quiver; a fine post il video/sonoro dell’incisione). Il successo di Sailing, in entrambi i casi, non fu molto, ma venne nel 1975 quando a cantare il pezzo fu Rod Stewart (n. Londra, 1945): inclusa nel suo album Atlantic Crossing, la canzone Sailing nel settembre balzò nella hit parade della Gran Bretagna al primo posto per rimanervi quattro settimane. Fuori dall’isola, l’eco fu minore ma negli anni Rod Stewart ne fece uno dei principali pezzi del suo repertorio.

In un sito ungherese si può vedere una performance in studio della canzone risalente al 1976, nel pieno del primo successo della canzone; qui sotto invece un’interpretazione live del 2002 (Glastonbury):

Sailing / Navigando
(Gavin Sutherland, 1972)

I am sailing, I am sailing, [Sto navigando, sto navigando]
Home again cross the sea. [di nuovo a casa attraverso il mare.]
I am sailing, stormy waters, [Sto navigando, acque burrascose,]
To be near you, to be free. [per essere vicino a te, per essere libero]

I am flying, I am flying, [Sto volando, sto volando]
Like a bird cross the sky. [come un uccello attraverso il cielo]
I am flying, passing high clouds, [Sto volando, sorpassando alte nuvole,
To be with you, to be free. [per essere con te, per essere libero]

Can you hear me, can you hear me [Puoi sentirmi, puoi sentirmi]
Through the dark night far away, [attraverso la notte scura, lontano,
I am dying, forever trying, [Sto morendo, cercando per sempre]
To be with you, who can say. [di essere con te, chi può dirlo]

Can you hear me, can you hear me [Puoi sentirmi, puoi sentirmi]
Through the dark night far away, [attraverso la notte scura, lontano,
I am dying, forever trying, [Sto morendo, cercando per sempre]
To be with you, who can say. [di essere con te, chi può dirlo.]

We are sailing, I am sailing, [Stiamo navigando, stiamo navigando]
Home again cross the sea. [di nuovo a casa attraverso il mare.]
We are sailing, stormy waters, [Stiamo navigando, acque burrascose,]
To be near you, to be free. [per essere vicino a te, per essere libero]

Oh lord, to be near you, to be free. [Oh Signore, per essere vicino a te, per essere liberi]
Oh lord, to be near you, to be free. [Oh Signore, per essere vicino a te, per essere liberi]

Oh lord. [Oh Signore]

Nel video, il sonoro della versione Sutherland Brothers & Quiver – Sailing (dall’album ‘Lifeboat’, 1973):

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: