Skip to content

Finale Ligure: teatro e musica con “La Camera Magica di Don Giovanni” del musicattore Luigi Maio

19 febbraio 2009

maio_don_giovanni_finalborgo_21_febbraio_2009Per la Stagione Teatrale 2009 di Finale Ligure, all’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, sabato 21 febbraio (ore 21) Luigi Maio (Musicattore e Regia), Silvia Paonessa (Attrice) e Enrico Grillotti (Pianoforte) metteranno in scena “La Camera Magica di Don Giovanni”, Opera Buffa da Camera Giocosa scritta e musicata dallo stesso Luigi Maio (Informazioni e prevendita: Libreria Centofiori, tel. 019 69.23.19, intero 14 euro, ridotto 11).
Che differenza c’è tra Don Giovanni e Casanova? Perché la Dea Venere è così in collera con quest’ultimo? E, soprattutto, Don Giovanni è stato davvero il grande amatore che tutti crediamo? Non sarà il Ribelle Don Giovanni ad apparire sul palcoscenico durante la rappresentazione di questa nuova opera dell’istrionico e poliedrico Musicattore Luigi Maio, affiancato dalla giovane e seducente attrice Silvia Paonessa e accompagnato da Trio Hyperion: il pubblico, accorso a teatro per assistere all’ennesimo allestimento del Don Giovanni di Mozart, avrà in realtà l’onore di conoscere un ormai anziano e bizzoso Giacomo Casanova il quale, condannato dalla Dea Afrodite ad invecchiare in eterno a causa del suo sconveniente comportamento con il gentil sesso, salirà sul palco interrompendo sfacciatamente la rappresentazione.
Alla ricerca di una Donna in grado di spezzare la maledizione, l’immortale libertino (283 anni compiuti lo scorso 2 Aprile!) tenterà di sostenere un’improbabile tesi: il collega Don Giovanni era imbranato con le femmine. Per provare ciò, il “vecìo venexian” non esiterà a manomettere testo e musica del Don Giovanni di Mozart e Da Ponte esibendosi in esilaranti variazioni canore e teatral cameristiche, con l’ “accidentale” assistenza di una stupefatta ed affascinante mascherina di sala… sarà forse lei la ragazza capace di annullare l’Antico Maleficio? Sicuramente il lieto fine di questa esilarante ed applauditissima tragicommedia sarà garantito… Ce lo assicura il Musicattore Maio, Premio della Critica Teatrale 2004/2005 al servizio del pubblico di tutte le età.

La Stagione Teatrale Finalese è promossa dal Comune di Finale Ligure, Assessorato alla cultura e al turismo, con la direzione artistica e l’organizzazione dei Teatri del Ponente Ligure (Teatro Garage Genova – Teatri Possibili Liguria), nell’ambito del circuito provinciale “La Riviera dei Teatri”. La rassegna finalese proseguirà il 21 marzo con “Parti oscure”, un doppio monologo, scritto e diretto da Marco Ghelardi ed interpretato da Simona Guarino e Mariella Speranza, che racconta “I Promessi Sposi” dal punto di vista di Marta, la serva dell’Innominato. Il 3 aprile, i riflettori si accenderanno su Novecento di Alessandro Baricco, nella trascrizione teatrale ed interpretazione di Corrado d’Elia. In questo spettacolo le parole e la musica si incontrano e si scambiano i ruoli: le parole diventano musica e le note racconto indispensabile. La stagione si chiuderà il 17 aprile con The Pluck Show: protagonisti saranno, appunto, i Pluck, un gruppo composto da tre allegri musicisti che mettono in ridicolo, persuadono e seducono in modo originale ogni tipo di musica, da Bach ai Beatles.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: