Vai al contenuto

Ceramica e arte: ad Albissola decennale del Giardino Museo Giuseppe Mazzotti 1903

20 luglio 2009

Decennale quest’anno per il Giardino Museo Giuseppe Mazzotti 1903 di Albissola che sabato 25 luglio inaugurerà per l’occasione dieci nuove opere ceramiche degli artisti Silvia Calcagno e Carlos Ferrando, Ylli Plaka, Luciana Bertorelli, Franco Bratta, Aurelio Caminati, Tullio Mazzotti, Giorgio Moiso, Aldo Pagliaro, Lucrezia Salerno. Buffet Caldo previsto per le ore 20.30, preceduto “FU TU RI SMO… resta indiscusso che di giorno sono italiano e di notte russo”, spettacolo teatrale della Compagnia dell’Immaginario. Qui maggiori dettagli sul decennale e le nuove opere.

Nella fotografia (copertina di una brochure stampata per l’occasione): Il grande Coccodrillo di Lucio Fontana modellato nel 1936 e oggi collocato nel Giardino Museo.

Giardino Museo ceramica Mazzotti 10 anni

Nuovo ospedale di Albenga e situazione contenziosi con le imprese

20 luglio 2009
Albenga - Nuovo plesso ospedaliero Santa Maria Misericordia

Albenga - Nuovo plesso ospedaliero Santa Maria Misericordia

Angelo Barbero, consigliere di minoranza Pdl ad Albenga e in Regione, ha presentato la scorsa settimana a Genova durante l’ultimo consiglio regionale ligure un’interrogazione sullo stato di salute dei conti relativi ai pagamenti alle imprese che hanno lavorato e stanno lavorando per mettere a punto le “rifiniture”, per così dire, del Nuovo ospedale Santa Maria Misericordia di Albenga. Difficoltà di bilancio, sostiene Barbero, potrebbero ripercuotersi negativamente sui servizi ai degenti. Ecco quanto si legge nel breve resoconto della seduta di martedì 14 luglio: Leggi tutto…

PD: a Savona si iniziano a discutere le mozioni Franceschini e Marino

20 luglio 2009

Anche nel savonese il Partito Democratico si prepara ad affrontare il congresso Nazionale; due gli appuntamenti in questo inizio di settimana – martedì e mercoledì 21-22 luglio – presso la sede provinciale del Pd in Piazza Sisto IV, di fronte al palazzo Comunale di Savona (ore 18.00). Tema degli incontri, le linee programmatiche di fondo di due dei quattro (per ora…) candidati alla segreteria nazionale del partito, Ignazio Marino e Dario Franceschini. Domani pomeriggio nell’incontro al quale parteciperanno anche Carla Olivari Flick e Andrea Ranieri, sul tavolo la Mozione Marino; mercoledì attesa invece Roberta Pinotti per la Mozione Franceschini.

L’etica, la politica e il perduto senso del ridicolo

19 luglio 2009

Pier Ferdinando Casini“Le chiacchiere stanno a zero: se il Pd ritiene di censurare Berlusconi per i suoi comportamenti privati e su quelli magari chiede di insediare una commissione d’inchiesta, allora tutti saremo obbligati a dare risposte limpide e chiare. Ma o si ha questo coraggio o si lascia perdere. Altrimenti siamo davanti a un ‘vorrei ma non posso’ che fa cadere in ridicolo la politica italiana”. Così Pier Ferdinando Casini nell’intervista di Mattia Feltri pubblicata domenica da “La Stampa”, incardinata ancora una volta intorno ai possibili futuri rapporti tra UDC e Partito Democratico.

Al di là di ciò – effimero per effimero – di mira nelle battute finali dell’intervista la mozione dei senatori PD Luigi Zanda e Gianrico Carofiglio che prevede l’adozione / imposizione all’esecutivo di una sorta di codice etico impostato su una linea di “coerenza tra comportamenti privati e vita pubblica”.

Ovviamente, il più diretto interessato del “provvedimento” ad hoc calendarizzato per martedì al Senato (ma che peraltro probabilmente non verrà dibattuto, stando a quanto dicono i cronisti più informati) era appunto Berlusconi, le cui vicissitudini hanno Leggi tutto…

Entre lo mismo y lo otro: viajando a través otras lenguas…

19 luglio 2009

“De là vient qu’il est amusant de prononcer des mots étrangers: on s’écoute comme si c’étoit un autre qui parlât”, Madame de Staël, De l’Allemagne (1810)

effepì Hoy no tengo nada que hacer…“Quando si comincia a gustare una nuova lingua, le cose che più ci piacciono e ci rendono sapor di eleganza, sono quelle proprietà, quelle facoltà, modi, forme, metafore, usi di parole o di locuzioni, che si allontanano dal costume e dalla natura della nostra lingua, senza però esserle contrarie, e senza discostarsene di troppo. (Così anche nel pronunziare o nel sentir pronunziare una lingua straniera, ci piacciono più di tutto quei suoni che non sono propri della nostra, o del nostro costume, nel qual proposito v. la .1965. fine). (Ecco appunto la natura della grazia: lo straordinario fino a un certo segno, e in modo ch’egli faccia colpo senza choquer le nostre assuefazioni ec.). Questo ci accade nel Leggi tutto…

Savona Teatro Chiabrera

18 luglio 2009

El Teatro Chiabrera (Savona) 

Copia di fp70_Savona_9284_teatro_Chiabrera

googlec2ee8e4576c32436.html

18 luglio 2009